fbpx

Domande Frequenti

Una volta sottoscritto il contratto tutte le spese di pratica sono a carico Vostro?

Assolutamente. Anticipiamo e sosteniamo ogni tipo di spesa. Dalla firma del contratto l’unica spesa che dovrai sostenere sarà data dall’invio della documentazione in originale se necessaria, presso la sede della nostra società.

In caso di esito vittorioso la percentuale alla Vostra società va calcolata al netto di quanto il giudice indichi di versare al condannato?

In caso di esito positivo ad AntiHater sarà dovuto il 60% (più iva se dovuta) del risarcimento ottenuto come compenso per l’attività svolta.

La percentuale sarà da calcolare sul risarcimento monetario ricevuto come ristoro per il commento diffamatorio e non sulla somma del risarcimento pecuniario e delle spese legali.

Se il pagamento verrà effettuato direttamente alla Vostra società, cosa accade?

La nostra società riceverà il pagamento e ti girerà la quota che ti spetta. La tua quota verrà girata entro 48h lavorative dal momento in cui la società riceverà i soldi dalla controparte.

Le spese legali sono ricomprese nel quantum risarcitorio indicato dal giudice?

Le spese legali sono a parte. In caso di esito positivo della domanda le paga la controparte se soccombente e se stabilito dal giudice.

In caso di esito negativo del processo e di condanna delle spese, chi le affronta?

In caso di esito negativo il cliente non  è mai tenuto a pagare alcunché, restando il rischio dell’insuccesso totalmente a carico della nostra società.

Avrò ulteriori incombenze o dovrò presenziare in udienza?

Una volta che ti affidi a noi come società, ma soprattutto firmi la procura con lo studio legale, lo studio legale di controparte non potrà contattarti direttamente così come previsto dalla legge, ma dovrà necessariamente scrivere al tuo studio legale. La tua presenza in aula non è necessaria, a meno che non dovrai deporre, o a meno che sia strettamente necessario per la positiva soluzione della pratica.

Ad ogni modo noi dovremmo sempre essere avvisati di ogni tipo di proposta che le verrà fatta, qualora non effettuata direttamente a noi o allo studio legale.

Noi potremmo consigliarla nella scelta, ma ovviamente l’ultima parola spetterà sempre al cliente.

Come funziona lo svolgimento della pratica?

Per prima cosa faremo valutare il tuo caso ai nostri esperti che stabiliranno se vi siano o meno i presupposti per richiedere un risarcimento.

In seguito la nostra stessa società vaglierà il rischio di impresa in base a quanto detto dagli esperti.

Se queste risposte saranno positive, procederemo alla denuncia/querela ed a monitorare il procedimento penale fino a chiedere poi il risarcimento, prima in via stragiudiziale poi nelle aule del Palazzo di Giustizia del caso.

Ad ogni modo noi dovremmo sempre essere avvisati di ogni tipo di proposta che ti verrà fatta, qualora non effettuata direttamente a noi o allo studio legale.

Noi potremmo consigliarti nella scelta, ma ovviamente l’ultima parola spetterà sempre al cliente.

Quanto tempo è necessario per ottenere il risarcimento?

I tempi purtroppo dipendono sempre dagli specialisti legali prima, se ad esempio hanno necessità di effettuare ulteriore attività istruttoria, dalla durata dell’eventuale indagini dell’Autorità Giudiziaria, e dai tribunali. Non è possibile fare una previsione in quanto ogni caso ha una storia a se e ogni consulente tecnico/giudice i suoi tempi.

Normalmente, per quanto attiene alla nostra parte, siamo molto rapidi.

Richiedi subito il risarcimento

Descrivi il tuo caso e invia la richiesta

Sarai contattato in breve tempo da un nostro consulente esperto del settore per una prevalutazione della tua pratica.