fbpx

Denuncia Revenge Porn

Scopri come difendere i tuoi diritti

Il reato di Revenge Porn

Cos'è il reato di Revenge Porn?

REVENGE PORN

 

Con il termine Revenge Porn si intende la pubblicazione e diffusione di materiale privato con contenuto sessualmente esplicito senza il consenso delle persone rappresentate.

A commettere Revenge Porn non è solo colui che ha scattato la foto o ha realizzato il filmato, ma anche coloro che sono entrati in possesso di quel materiale intimo e che hanno contribuito alla sua diffusione e che hanno commentato aggravando e alimentando il problema. Sono loro che accrescono il fenomeno, che lo rendono pubblico e visibile. 

 

Chi è vittima di Revenge Porn viene aggredito tre volte: 

  1. dalla violenza insita nel gesto di rendere pubblico un momento intimo,

2. dal giudizio gratuito delle persone 

3. dalla impossibilità di ottenere giustizia proporzionata al danno.

Come si configura il Revenge Porn?

IL FENOMENO E LE CONSEGUENZE

Il REVENGE PORN come altre violenze può presentarsi in svariate forme egualmente pericolose e con conseguenze terribili per la salute  psicofisica di chi lo subisce, di seguito ne spieghiamo alcune.

Chi “ruba” le foto, chi se ne appropria in maniera illecita chi fa i video di nascosto e li rende pubblici, chi invece usa le immagini come merce di scambio e quindi tenta di estorcere qualcosa alla vittima: si parla allora di di sextortion.

Se c’è condivisione consensuale tra privati si parla di sexting, ma anche in questo caso di solito non c’è l’autorizzazione a renderle pubbliche, ma purtroppo troppo spesso le stesse foto diventano, nella migliore delle ipotesi, oggetto di scambio tra gruppi di amici. 

Esistono poi numerosi siti che diffondono la Non Consensual Pornography e incoraggiano i propri utenti a caricare, per vendetta, foto e video intimi dei loro ex-partner.

Il Revenge porn rientra nella più generale categoria della PNC , Pornografia Non Consensuale.

Difendersi dal Revenge Porn

Come comportarsi in caso di Revenge Porn?

ESSERE TEMPESTI NELL’INTERVENIRE E NEL CHIEDERE AIUTO in rete non c’è tempo da perdere… 

anche un minuto può essere prezioso, infatti la diffusione in rete è rapidissima ed estremamente difficile da bloccare. 

CONSERVARE LE PROVE DIGITALI: è importante raccogliere le prove da portare alle autorità. È importante effettuare gli screenshot degli attacchi subiti on line 

SEGNALARE L’ACCADUTO AI GENITORI, DOCENTI, DIRIGENTE SCOLASTICO se gli episodi di Body Shaming si sono manifestati a scuola o da parte di studenti della propria scuola

FARE ATTENZIONE A NON COMMETTERE REATI: nel raccogliere tutte le prove possibili, non scaricare anche foto di altre vittime, perché se si conservano immagini intime o si fanno degli screenshot di altri minori, si sta commettendo un reato di detenzione di materiale pedopornografico. 

N.B.

Se si vuole segnalare un canale o un gruppo che detiene immagini di altre donne, è possibile fare un esposto alle autorità. Un’altra azione da non fare è quella di rendere pubblici i nomi di chi ha diffuso le immagini: è importante affidarsi alle autorità, non mettere in atto vendette personali altrimenti si potrebbe rischiare una denuncia per diffamazione e non risolvere il problema

 

PUOI CONTATTARCI IN OGNI MOMENTO PER OTTENERE gratuitamente CONSULENZA E ASSISTENZA dal TEAM LEGALE che esaminerà la documentazione e avvierà le necessarie procedure per fare valere i lesi diritti della vittima , difenderne la dignita’ personale e salvaguardarne e/o riabilitarne la reputazione digitale CHIEDERE un primo SUPPORTO PSICOLOGICO gratuito dagli psicoterapeuti dell’Associazione

Oltre la Diffamazione

I nuovi reati on-line

La diffamazione, condotta anche on-line, ha portato allo sviluppo di una nuova serie di reati sempre più diffusi nella società.

Hate Speech

Indica un genere di parole e discorsi che hanno lo scopo di esprimere odio e intolleranza verso una persona o un gruppo (razziale, etnico, religioso, di genere o orientamento sessuale).

Body Shaming

Si verifica quando una persona viene attaccata, insultata e derisa per via di caratteristiche fisiche. Il reato è particolarmente grave anche in relazione alle conseguenze psichiche che può indurre nella vittima.

Vittima di Body Shaming?

Pensi di essere vittima di Body Shaming? Contattaci per ricevere gratuitamente e senza impegno una consulenza. Difendiamo i tuoi diritti!